17 novembre 2010

Di kal in kal

wip shalom
Prosegue frenetica l'attività del gruppo Kal from Italy su Raverly, passata l'onda di Citron siamo immerse nello Shalom, che sis ta rivelando un pattern intrigante e che si presta a mille variazioni, ecco il mio con la lana Jacob.
Questi  modelli top-down sono interessantissimi, il fatto di partire dal collo e poi scendere e alla fine non aver nulla da cucire non ha prezzo, qui poi puoi decidere senza maniche con le maniche lungo corto insomma estremamente duttile, penso che come per il Juliet declinerò il modello in vari colori e taglie.
Altro enorme vantaggio nel lavorare con i ferri circolari è che puoi misurarti il capo quando vuoi, verificando le misure, senza vivere nel patema largo-stretto-corto-lungo.
Al momento ho lasciato in sospeso il giro, il modello nasce come gilet, ma vorrei aggiungere le maniche tutto dipenderà da quanta lana avrò una volta terminato il corpo.

Vi segnalo il Kal in partenza in questi giorni modello interessante ottimo spunto come regalo hanmade per il prossimo Natale e non solo il ricavato dalla vendita del modello sostiene il progetto Unite contro il cancro ottimo motivo per partecipare!!
Le ragazze di knittiland hanno creato questo modello il caldo collo in vendita qui

Nessun commento:

Posta un commento

Grazie per passaggio ed il commento!!
ora mi trovate qui Http://Ameliabefana.wordpress.com