30 giugno 2010

Buganvillea.

Quello che mi fa impazzire della La droguerie sono i nomi dei filati (gorge de pigeon, cachalot, Canne à sucre, barbapapa,  mure…) evocano immediatamente il colore esatto: come questo lino Buganvillea, esattamente del colore della mia Bouganville che vecchia di una decade, forse più, ogni tanto la dò per morta e poi risorge sempre fuori alle intemperie e proprio quando credevo che il rigido inverno se la fosse portata via, è li che spuntano rametti e tenere foglioline, a settembre probabilmente vedrò anche un fiore (se non la faccio morire di sete ma questa è un’altra storia)
Il lino bouganvillea quello che ha fatto innamorare Emma  scartato con lei e Knitaly appena arrivato dalla Francia (il pacco è arrivato mentre salivo in macchina per andare a Torino: un segno del destino l’ho portato con me) ed è diventato un bel bolero cavaillon
iniziato di corsa anche lui si è arrestato alle cuciture, modello semplice veloce ma nonostante il campione fosse perfetto (almeno mi pareva) sono rimasta senza filo a trequanti del collo... dopo giorni di dubbio amletico : compro, non compro (la prima opzione so già che non si sarebbe fermata al solo lino boungaville) ho provato ad imbastire allunga qui , avvicina là:  perfetto!!!

bolero cavaillonbolero cavaillon
  • modello bolero cavaillon tratto dal libro " Léger et douillet avec la droguerie"


    by La droguerie
  • filo lino la droguerie buongavillea
  • ferri n. 4
  • taglia m (ma ci sto anche io, pur non chiudendolo ma questo non è necessario visto essenzialmente deve coprire le spalle)
bolero cavaillonbolero cavaillonquesto punto ha un difetto se si prende un filo (con un braccialetto, in una maniglia)  bisogna armarsi di santa pazienza e ridistribuirlo per benino, insomma alla fine temo di non apprezzare troppo i punti così traforati.
Il filo?? bhe semplicemente meraviglioso leggero rigido e morbido, sembra pizzicare ma accarezza, fresco, di una matericità come dice la design eccezionale nè lucido nè opaco bello bellissimo!! e profumato ha il profumo del lino insomma adorabile!!!

ora tocca al Arcachon in cachalot, ma sto già a guastare, perchè viene enorme …

devo far di conto e mi viene sempre male uffi …

4 commenti:

  1. Bellissimo!!!
    Mi sembra che ti sia proprio venuto il gusto per questo rosa, eh?!?!?

    RispondiElimina
  2. E' stato bellissimo guardare e toccare l'incredibile filato Lin di La Droguerie qui a Torino:):) Una meraviglia:):) Bellissimo anche il bolero:):)

    RispondiElimina
  3. ariarossa@ grazie!!
    francesca@ è un pezzo che cìho la fissa per il rosa!! però negli ultimi due anni gira e frulla cado su questo tono di rosa
    emma@ è stato meraviglioso guardarlo con voi ancora più prezioso

    RispondiElimina

Grazie per passaggio ed il commento!!
ora mi trovate qui Http://Ameliabefana.wordpress.com