9 settembre 2009

Cartoline #3

Ho riordinato le foto di queste vacanze, segnate dal caldo, dalla tranquillità del non aver programmato nulla, dal piacere di stare finalmente tutti insieme e dalle risate, i giochi e le passeggiate:
Porto San Giorgio



scoprire che la Nazionale di basket gioca proprio lì,
trovarsi sotto l'albergo il mercatino dell'antiquarito e modernariato,
ed infine dopo giorni di caldo vero, ecco alzarsi il vento che ci ha permesso
giocare con le onde l'ultimo giorno di mare,
quasi un regalo di fine vacanza!
La via del
ritorno rigorosamente lungo la costa
per scoprire e ritrovare posti già visti o solo letti sulla cartina






Combattere con il vento che agita il mare per scoprire ogni angolo



per finire a visitare uno zoo, dopo aver letto un cartello lungo la strada.
E sorridendo pensare alla faccia che faranno quando
si accorgeranno dove li abbiamo portati,



stanchi di nuovo in macchina per dire alla fine
finalmente a casa!!!

E poi partire ancora!!
solo in due, solo qualche giorno,
ancora mare, ma questa volta verso la Francia
proprio per scoprire un mare nuovo



e stupirsi davanti a spiagge di sassi e mare profondo, di un blu intenso,
pensando che bello sarebbe portarci i bambini!!



non stancarsi di guardare e fotografare,
spesso mentre la macchina va,



e al ritorno, sempre seguendo la costa scoprire, angoli della riviera ligure



e dire ancora pensa che bello portarci i bambini!!

ed infine divertisi a fotografare libellulle


E ora l'aria la sera si fa fresca, si cerca la copertina i pigiami si allungano,
piano piano stiamo tornando tutti alle nostre occupazioni ;
ma ancora lentamente, cercando di ricordare quello che abbiamo appreso:
non correre, non arrabbiarti, non urlare
con calma, piano piano si può fare tutto.


6 commenti:

  1. Grazie per aver condiviso con noi questo bellissimo racconto di viaggio. A presto
    Manuela

    RispondiElimina
  2. Che bel modo di vedere e vivere i momenti anche più semplici! Brava! Ehi, sei passata anche da Sanremo!!!!!!!! Ciao! Pat

    RispondiElimina
  3. Che bello!!!!! Grazie per aver condiviso con noi questi splendidi momenti...

    RispondiElimina
  4. giornate senza tempo,senza ritmi , un seguire solo le "voglie""....zen e cool...il mio verbo.
    A quanto vedo pure il tuo.
    Bacioni
    Cris

    RispondiElimina
  5. grazie a voi per aver letto tutto quanto!!!
    si senza tempo senza ritmi senza prenotazioni (AHIAHI) per questo siamo finiti a Cagnes a dormire!
    E meno male!! forse non l'avrei vista!! e non sare stata sulla panchina a guardare le luci della ruota da una parte e il via vai di aeri da/per Nizza dall'altro, sembrava di essere fuori dal tempo fuori dal mondo.
    Non siamo solo passati a Sanremo ci siamo proprio fermati la grigliata scenografica l'abbiamo mangiata lì e abbiamo dormito la passeggita con pista ciclabile (ne abbiamo fatto un bel pezzettone a piedi) è meravigliosa complimenti!!
    Sia con i bambini che da soli abbiamo seguito la strada senza fretta senza pensare a devo andare qui-qui e qui, e ogni angolo ci ha riservato una sorpresa

    RispondiElimina
  6. Che bello assaporare questi momenti con calma e anche un pò di tristezza...cavolo l'estate è proprio finita...
    Stefania

    RispondiElimina

Grazie per passaggio ed il commento!!
ora mi trovate qui Http://Ameliabefana.wordpress.com