28 settembre 2009

Autunno

Alba mi ha detto: “ma quando mai non sei l'imitazione di un frullatore/elicottero?”

Alba ascolta con pazienza i resoconti meticolosi dei miei giorni pieni di impegni, nonostante mi sforzi di scremare e di scegliere sono sempre piena di cose da fare, cose da vedere, bimbi da accompagnare, figli da riprendere e compagnia bella, i giorni volano mi sembra di non fare nulla eppure corro a destra e manca in continuazione, ed allora elenco per non dimenticarmi tutto quello che ho fatto!!

Questa domanda sommata agli imprevisti che si sono verificati dalla partenza della scuola in qua, sono solo due settimane!!!, fra cuori infranti (la zucchina), occhi rotti (il mio ed è stato come precipitare nella vecchiaia, fra paura, patemi, lampi e corpuscoli che ancora si agitano davanti al mio occhietto, senza la voglia di toccare ferri e lana), compleanno da organizzare (ormai è come festeggiare un matrimonio!!) inizio attività varie, riprendere l’abitudine ai compiti, in effetti il paragone è azzeccato

ma come ci sono finita sull’elicottero???

Adesso che un pò mi sono abituata a quello che frulla nel mio occhio, ora che sembra avviato verso la strada giusta, ora che i cuori lacrimano meno, ora che quasi tutto è avviato, ora che mi è preso voglia di nuovo sferruzzare ORA facciamo il punto, perchè con questi ritmi io non ci arrivo alla prossima estate e no!!

Zen bisogna restare Zen!!

6 commenti:

  1. lasciami fare la vipera !!!
    punto 1 - a chi rischiede il servizio taxi viene richiesto un tot a titolo di rimborso spese+tempo, barattabile con servizi di babysitteraggio, torte di compleanno al momento in cui servono etc etc
    punto 2 - le feste di compleanno, pur venendo una volta l'anno, vengano gestite con muero di partecipanti ridotti altrimenti si risolveranno in una torta da portare in classe ed un pranzo con torta in casa per i soli parenti stretti
    punto 3 - dire ai seccatori vari, amiche ficcanaso come la sottoscritta, di far un giretto al largo vrso le piattaforme petrolifere, a uoto e senza salvagente ... poi una volta tornate a riva darai loro ascolto

    smile! non sei su candid camera ma hai il sacrosanto diritto ad avare un po' di tempo solo per te !!
    un bacione

    Alba

    RispondiElimina
  2. COME MI RITROVO NELLE TUE PAROLE!!!!!!!!!!A PARTE L'OCCHIO......TIRATI SU, IL BLOGMONDO HA BISOGNO DELLA GRANDE AMELIA LA BEFANA!!!!

    RispondiElimina
  3. Amelia, su fatti forza!!!
    Corpuscoli negli occhi... mmmhhh anche io ne soffro... e dire che devo stare otto ore davanti ad un monitor!
    Bevi molta acqua che idrata gli occhi (e il corpo) e calma un po' l'agitazione! Cerca di riposarti quando puoi... ogni tanto a certe cose bisogna dire 'stop'!

    RispondiElimina
  4. Cara, sono con te! sull'elicottero intendo... e se trovi una ricetta speciale, TI PREGO, condividila! anche a pagamento...
    Un abbraccio e un in bocca al lupo per l'occhio!
    Vale

    RispondiElimina
  5. Respira Manu...respira!Prendi un pò d'aria(e tempo) per te.
    Acchiappa anche un bacio: smakk!
    Stefania

    RispondiElimina
  6. Non sai quanto ti capisco, la routine è ripresa da solo 2 settimane ed a me sembra di avere addosso la stanchezza di giugno, con piccole pesti già isteriche a fine settembre, caviglie gonfie come cocomeri come se fossimo in pieno agosto e voglia di mandare tutti a quel paese ......... a parte l'occhio ti capisco.
    forza e coraggio che l'universo blog ti vuole un mondo di bene.
    Manuela

    RispondiElimina

Grazie per passaggio ed il commento!!
ora mi trovate qui Http://Ameliabefana.wordpress.com