28 novembre 2008

I garofani all'uncinetto

garofano2



In molte mi hanno chiesto le spiegazioni di questo garofano, come già scritto trovate le spiegazioni in questo meraviglioso libro.
garofani
il mio garofano Questo invece è il porta forbici, ditale e puntaspilli di una lontana prozia molto simile e con lo stesso scopo, la differenza sostanziale è che il mio ha la corolla doppia, mentre l' altro ha la corolla semplice ottenuta raddoppiando ad ogni giro il numero di maglie
il mio garofano P5250048
Proviamo con le spiegazioni:

Calice:
  • prendete del filo verde messo doppio e fate un anello di 4 catenelle, voltare
  • fare 6 maglie basse (mb) nell’anello,
  • nel secondo giro disponete 3 aumenti (lavorare 2 mb nella stessa maglia),
  • nel terzo giro fare 5 aumenti lavorare sempre a mb,
  • nel 4 giro fare 2 aumenti lavorare sempre a mb,
  • continuare a lavorare le 16 maglie ottenute in tondo fino ad un'altezza che possa contenere il ditale (circa 9 giri totali, più o meno 3 cm);
  • chiudere e fermare il filo;
Corolla esterna:
  • con il filo rosso (preso semplice) fare un giro di maglie basse alla base del calice (dove abbiamo 16 maglie) lavorando 2 mb in ogni maglia,
  • fate un altro giro di mb lavorando 2 mb in ogni maglia,
  • fate un giro di maglie alte (ma) lavorando *1 ma , 2 ma nella maglia seguente * ripetere da *a* fino alla fine del giro,
  • fate un giro di ma con questo schema: * 1 ma, nella maglia seguente 2 ma, nella maglia seguente 1 ma, nella maglia seguente 3 ma * ripetere da *a* fino alla fine del giro,
  • fare un giro di maglie alte facendo 2 maglie in ogni maglia fermare il filo;
Corolla interna:
  • con il filo rosso partendo dal secondo giro di mb fare una ma in ogni mb, si lavora all'interno della prima corolla,
  • fare un giro di ma con questo schema: * 1ma, nella maglia seguente 1 ma, nella maglia seguente 2 ma* ripetere da *a* fino alla fine del giro,
  • fare un giro di ma con questo schema: *1 ma, nella maglia seguente 2 ma,* ripetere da * a * fino alla fine del giro,
  • fare un giro di ma con questo schema: *1 ma, nella maglia seguente 2 ma,* ripetere da * a * fino alla fine del giro fermare il filo;
Catenella:
  • con il filo verde messo doppio o triplo in modo da ottenere una catenella sostenuta, lavorare a punto catenelle per una 20 cm ,
  • fermate il filo e affrancate con l'ago la catenella alla base del calice con qualche punto nascosto;
ora non vi resta ch attaccare il vostro garofano alle forbici

6 commenti:

  1. ora devo solo trovare qualcuno da schiavizzare e famelo fare lol

    -alba

    RispondiElimina
  2. Ma scusa tu non dovevi essere assente per un pò visto il carico di lavoro che devi preparare???????????
    E non essere invidiosa che poi diventi viola...guarda quello che fai e sii fiera!!!
    Bacioni
    Cris

    RispondiElimina
  3. alba: ma non te l'ho già fatto???
    Cris: viola?? adoro il viola!! scherzi a parte per precisione di punti e di confezioni tu e Paola siete da prendere ad esempio!!
    e per il carico è là che mi pende sul capoccione speriamo tenga!!!

    RispondiElimina
  4. Salve, mi chiamo Orietta e sono appasionata dell'arte dell'uncinetto creativo;
    desidero invitarti a vedere il mio sito e spero che tu possa trovare qualche idea interessante.
    http://www.conlemani.net/
    Sarei interessata a scriveri in privato via mail, credi sia possibile?
    info@conlemani.net

    Orietta

    RispondiElimina
  5. Non capisco cosa significa "nel secondo giro disponete 3 aumenti (lavorare 2 mb nella stessa maglia)"
    significa lavorare 2mb in ognuna delle 6mb sottostanti?
    grazie complimenti il garofano è molto bello
    sarab74

    RispondiElimina

Grazie per passaggio ed il commento!!
ora mi trovate qui Http://Ameliabefana.wordpress.com