1 settembre 2007

Etole margot


DSCN6086
Inserito originariamente da AmeliaBefana
Milouson mi ha incuriosito con l'etole Margot, purtroppo il link è cambiato ma, con l'aiuto di Google ho trovato le spiegazioni (scorrete tutta la pagina è l'ultimo pas a pas) sul blog Un autre jour!
E così mi sono innamorata e ho aggiunto un nuovo W.I.P. alla mia lista.
Ho acquistato la lana necessaria, ma non riuscivo assolutamente a scegliere tra due colori così li ho presi entrambi, una la faccio per l'ufficio (ho sempre freddo) e una a casa, sempre che non trovi acquirenti lungo la strada, leggi figlie, mi hanno già chiesto per chi è e la mia risposta non è piaciuta.
Tradurre i punti dal francese non è intuitivo, in alcuni casi, ma con l'aiuto di una amica e il campione ce l'abbiamo fatta il motivo è fatto di gettati e accavallati e viene tutto traforato
Lavorare con il mohair a filo doppio si sta rivelando complicato e con tutto quel pelo sembra di aver preso bene il punto e poi scopri che ti è caduto, e guastare è una mini tragedia, però viene talmente bello morbido, vaporoso, caldo che non demordo, ora non mi resta che farne 2,30 mt o arrivare a fine gomitolo .

3 commenti:

  1. e' un punto bellissimo...
    ho un sacco di lana nuova.. ma tutta mooolto grossa..
    peccato. altrimenti avrei sicuramente copiato il tuo punto!!
    ciao
    ciao

    RispondiElimina
  2. Mi piace molto il colore che hai scelto!!!

    RispondiElimina
  3. per A.paola:il campione del punto l'ho fatto con una lana da lavorare con i ferri 4/4.5 e faceva la sua figura, certo che con il mohair rimane piu' effetto pizzo, fai una prova.
    grazie Lucia!! rosa lilla viola ametista malva tutte le declinazioni mi piacciono da morire, per questo ho ricamanto con vero piacere la cartolina dell'autunno!!

    RispondiElimina

Grazie per passaggio ed il commento!!
ora mi trovate qui Http://Ameliabefana.wordpress.com